Chi è il consulente finanziario indipendente

Il Consulente Finanziario Indipendente Fee-Only, anche detto Independent Financial Adviser (I.F.A.), è una figura professionale presente e affermata da tempo nei mercati anglosassoni e soprattutto americani – i più evoluti al mondo dal punto di vista della gestione finanziaria – e sta attualmente riscuotendo un crescente consenso anche da parte dei risparmiatori italiani.

Il Consulente Finanziario Indipendente è un libero professionista con uno status sociale definito e riconosciuto, pari a quello di altri liberi professionisti come un avvocato, (Consulente legale) o di un commercialista (Consulente fiscale e amministrativo).

Da un punto di vista normativo, l’I.F.A. può essere definito un soggetto che, a titolo oneroso e su base continuativa, svolge un’attività di Consulenza verso terzi in materia di strumenti finanziari.

Il Consulente Finanziario Indipendente è un professionista libero da qualsiasi vincolo e obiettivo derivante da politiche di vendita di prodotti finanziari e non ha alcuna relazione di collaborazione e/o dipendenza con qualsivoglia istituzione e/o intermediario bancario, finanziario, assicurativo, ecc… .

In questo modo opera in totale assenza di conflitti d’interesse verso i suoi Clienti, a differenza delle figure del promotore finanziario/addetto vendite bancario.

Questa Indipendenza è la garanzia dell’imparzialità del servizio di Consulenza Finanziaria Indipendente Fee-Only ed allo stesso tempo l’origine dei suoi vantaggi:

  • Permette di consigliare al Cliente solo gli strumenti di cui ha effettivamente bisogno per le sue esigenze finanziarie e per i suoi obiettivi d’investimento.
  • Permette di strutturare il portafoglio del Cliente scegliendo liberamente gli strumenti finanziari più efficienti presenti sul mercato.

Le garanzie d’imparzialità e di reale valore aggiunto offerto dalla Consulenza Finanziaria Indipendente AdFin vengono suggellati dalla remunerazione “fee-only” dei servizi resi, cioè remunerati esclusivamente e direttamente dalla parcella derivante dal rapporto Cliente/Consulente, senza nessuna ed ulteriore commissione aggiuntiva derivante da vendite sui prodotti o da altro tipo di attività.

Infine, il Consulente Finanziario Indipendente non entrerà mai direttamente in contatto col patrimonio del proprio Cliente. Questi potrà mantenere i propri risparmi presso la banca di fiducia o presso l’intermediario che preferisce, continuando ad operare esattamente come prima.